Le nostre certificazioni

La Fondazione Spazio Reale Impresa Sociale, per le azioni di competenza della propria Agenzia Formativa, adotta un Sistema di Gestione Qualità UNI EN ISO 9001:2015 con certificazione rilasciata da Dasa-Rägister SpA – accreditata ACCREDIA – con l’intento di promuovere l’impegno per la qualità al fine di migliorare continuamente l’efficacia degli interventi dell’Agenzia e rispondere in modo sempre più specifico alle esigenze dell’utenza.

La Politica per la Qualità viene attuata tramite un Sistema che ne definisce gli obiettivi, le procedure di carattere operativo e gestionale, le relative modalità di rilevazione e di riesame e gli indicatori di performance. Il sistema prevede un monitoraggio procedurale dell’erogazione degli interventi, una valutazione annuale dei fornitori di beni e servizi ed una valutazione della customer satisfaction in relazione alle attività formative erogate. Tali valutazioni si avvalgono di strumenti appositamente redatti per verificare l’efficacia/efficienza in termini logistico-organizzativi, funzionali-strumentali e didattici. La politica della qualità è finalizzata al continuo miglioramento dei propri servizi e ad una sempre maggiore capacità di risposta alle esigenze dell’utenza.

 

La Fondazione Spazio Reale è inoltre certificata UNI ISO 29990:2011 con certificazione rilasciata da Dasa-Rägister SpA – accreditata ACCREDIA – per la progettazione ed erogazione di corsi di formazione professionale.

 La ISO 29990 è la prima norma specifica, adottata dall’UNI come norma nazionale, per il settore della formazione non formale. Si intende per non formale tutto ciò che non è collegabile direttamente al settore dell’istruzione o al settore dell’educazione che rilascia certificati a valore legale. Esempio tipico della formazione non formale è la formazione professionale. La norma si divide in due parti: la prima dedicata al processo formativo nel suo complesso, dall’analisi dei fabbisogni alla progettazione fino alla verifica; la seconda parte, invece, concentra la propria attenzione sui requisiti gestionali delle organizzazioni che si occupano di formazione non formale. Il tutto con una particolare attenzione sulla comparabilità e sulla trasparenza dei servizi di formazione, incoraggiando a focalizzare l’attenzione sul discente e sui risultati del processo e premendo affinché il servizio formativo sia orientato e soddisfi i bisogni del contesto lavorativo.